Casini, battaglia gasdotto non persa

Battaglia va condotta tutti uniti, Regione vada avanti

"La partita non è chiusa e la battaglia contro il progetto Snam va avanti e va condotta insieme, su tutti i fronti, a tutti i livelli istituzionali e con tutti gli strumenti a disposizione".
    Così il sindaco di Sulmona Annamaria Casini commenta la sentenza con cui il TAR ha rigettato il ricorso della Regione sulla delibera ministeriale che autorizza la realizzazione di una centrale di compressione al servizio del Metanodotto Brindisi-Minerbio, alle porte di Sulmona.
    "Siamo in attesa di conoscere la sentenza del ricorso presentato dal Comune contro il procedimento del Consiglio dei Ministri. Un'azione sul piano legale che ha visto tutti uniti in più ricorsi, dimostrando la contrarietà corale di un intero territorio che ha agito con precisi atti contro l'attuazione del progetto Snam a Sulmona. Un'azione sul piano legale che ha visto tutti uniti in più ricorsi ad adiuvandum, dimostrando di fatto ancora una volta la contrarietà corale. Chiedo alla Regione di continuare presentando il ricorso in Consiglio di Stato".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere