Chieti,Consiglio boccia vendita farmacia

Maggioranza sotto, in quattro votano con la minoranza

(ANSA) - CHIETI, 30 NOV - Con 16 voti contrari e 15 favorevoli, il Consiglio comunale di Chieti ha bocciato la delibera con cui si procedeva alla messa in vendita di una delle tre farmacie comunali per 1,3 milioni di euro, somma necessaria per far quadrare il bilancio dell'ente. Di fatto, la maggioranza di centrodestra è andata sotto perché quattro consiglieri hanno votato con la minoranza; fatto che potrebbe avere ripercussioni sulle prossime elezioni regionali. Alla seduta erano presenti alcuni dipendenti della farmacia e dell'azienda speciale multiservizi Chieti Solidale, nonché alcuni residenti nel quartiere Filippone dove la farmacia è ubicata. "La mancata vendita determinerà un gravissimo squilibrio economico che sarà necessario recuperare con tagli e maggiori entrate - commentano assessori e consiglieri di centrodestra - Pur di abbattere il centrodestra, l'opposizione, con i quattro 'ribelli', ha messo a repentaglio la tenuta dei conti del Comune: ciò vorrà dire maggiori sacrifici per i cittadini".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere