Chiuso centro accoglienza: Casapound, critiche erano giuste

(v. 'Chiuso per inagibilità..' delle 17,02)

(ANSA) - SULMONA (L'AQUILA), 4 AGO - CasaPound Italia esprime soddisfazione per la chiusura del centro di accoglienza della Casa Santa di Sulmona, a seguito dell'esito negativo della perizia strutturale sull'edificio dichiarato inagibile per ospitare i profughi. E lo fa in una nota del portavoce locale Giovanni Bartolucci. "Si tratta della conferma della giustezza delle critiche da noi mosse al sistema dell'accoglienza in città. La problematica che ha portato alla chiusura del centro è solo l'ultima emersa negli ultimi anni. Già nel 2016 - prosegue Bartolomucci - lo stabile all'epoca preposto all'accoglienza dovette essere chiuso perché sovraffollato. E proprio pochi mesi fa, proprio due immigrati ospiti nel centro sono stato arrestati nell'ambito della maxi operazione delle forze dell'ordine in tutta la provincia per colpire la criminalità e lo spaccio di droga nei centri d'accoglienza".
    "Nonostante tutti questi episodi - conclude Bartolomucci - ci sono voluti anni perche il centro fosse chiuso. Riteniamo ora necessaria una generale revisione dei contratti per la gestione dell'accoglienza degli immigrati in città ed altrove, essendo ormai chiaro come l'accoglienza sia un vero e proprio business che presenta palesi zone d'ombra ed il cui costo, non solo economico ma anche sociale, viene fatto ricadere sui cittadini".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere