'Humanism', anteprima italiana 30 maggio

A Pescara il film di Della Sciucca in partnership etica con MFM

(ANSA) - PESCARA, 25 MAG - "Un racconto comico fatto al cinema, molto teatrale, un affresco parodistico grottesco e nonsense, d'essai, come i filmetti comici anni '60 inglesi, con qualche ammiccamento al cinema nord europeo. Una boutade, sul genere produttivo dei primi film di Allen". Glauco Della Sciucca descrive così 'Humanism - a new Comedy', sua prima creazione cinematografica, lui, autore per il New Yorker, che ha disegnato Swatch ed è amico di Sir Michael Lindsay-Hogg, regista dei Beatles. Dopo l'anteprima a Londra del 18 aprile il lungometraggio in bianco e nero, versione originale in italiano sottotitolata in inglese, arriva a Pescara dove è stato girato in gran parte. L'anteprima italiana sarà al cinema-teatro Massimo, mercoledì 30 maggio. Nel cast, tra gli altri, Ezio Budini, Randall Paul, Veronique Vergari, Huw Parmenter. In partnership etica con MFM "Meat free Monday", la campagna lanciata da Paul, Stella e Mary McCartney i cui valori di rispetto dell'ambiente emergono dalle riflessioni del protagonista, il film è una produzione HBF Hoffman, Barney & Foscari Ltd, società multidivisionale con sede a Londra, in collaborazione con la Fondazione PescarAbruzzo. E ha avuto il convinto sostegno del Comune di Pescara. "C'è chi decide di espatriare, chi, invece, di portare la propria terra fuori, raccontandola - ha commentato in conferenza stampa l'assessore comunale alla Cultura, lo scrittore Giovanni Di Iacovo - Questo ha fatto Glauco Della Sciucca, ha preso il meglio di Pescara in termini di scenari, talenti, persone, e lo ha raccontato insieme al meglio di Londra e New York, spaccati internazionali della provincia del mondo. Sono felice di presentare questo film, abbiamo agevolato le riprese, all'Aurum, sul Ponte del Mare e sul ponte Flaiano, perché ci racconta e fa un'operazione difficilissima, cerca la bellezza di casa e la mostra fuori". "Humanism racconta la provincia in una chiave ironica, etica e introspettiva, esponendola a un mondo non provinciale, sovvertendo tutte le gerarchie sui territori che si incrociano nel film - spiega Della Sciucca - L'uomo è al centro di tutto". Budini, forte della sua esperienza teatrale, interpreta Alberto Savoldi, il protagonista, "a man in crisis". "Per me Budini ha in mano la commedia come pochi a livello internazionale, lui qui è una maschera satirica, ha i ritmi che io gli ho imposto ed è al pari di un Dustin Hoffman in Tootsie" afferma Della Sciucca. Tra gli attori anche Roberto Pedicini, Beth Lockhart, Enrica Guidi, Lorena Antonioni, Saverio Raimondo, Paolo Fosso, Gabriella Rainaldi, Ilaria Cappellutti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere