Distretto sanitario in ex tribunale

Dai container a Bazzano dopo indicazioni Nas L'Aquila

(ANSA) - L'AQUILA, 7 DIC - Dai container all'ex tribunale: si sblocca il trasferimento del cosiddetto "distretto sanitario" della Asl nella zona Est dell'Aquila, con ambulatori e ticket, che serve un'utenza stimata di 20 mila persone, dalle strutture provvisorie in via Onna, bocciate anche dai Nas, al complesso che, dopo il terremoto 2009, ospitava la sede provvisoria del palazzo di giustizia nel nucleo industriale di Bazzano, a pochi chilometri di distanza. L'apertura è ipotizzata per l'inizio del nuovo anno. L'intesa, di cui si parlava da quasi un anno, è stata siglata nei giorni scorsi in Comune, ente proprietario degli immobili che, però, si trovano su un terreno di proprietà dell'Agenzia per le attività produttive della Regione Abruzzo (Arap). Il canone annuale di locazione è fissato in 32.220 euro annui più Iva, in rate mensili anticipate di 2.685 euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere