Nuovo appalto da 70 milioni di euro

Isole ecologiche a scomparsa e droni contro discariche

(ANSA) - CHIETI, 9 OTT - Realizzazione di isole ecologiche a scomparsa nel centro storico per migliorare la raccolta differenziata, utilizzo di una fitta rete di videocamere e di droni per combattere il fenomeno delle discariche abusive, realizzazione di un Centro di Riuso. E ancora: una città più pulita e intensificazione dei controlli, gestione del Piano Neve e delle aree verdi. Sono i punti qualificanti del nuovo appalto per la gestione dell'Igiene Urbana della città di Chieti illustrati questa mattina dall'assessore all'ambiente e igiene urbana Alessandro Bevilacqua e dal dirigente comunale ing. Paolo Intorbida. Costo dell'appalto 70 milioni di euro per una durata di sette anni più uno. Le offerte delle ditte che intendono partecipare al bando pubblici dovranno pervenire al Comune di Chieti entro il prossimo 7 novembre. "Un appalto il cui obiettivo è quello di migliorare il servizio e tornare a raggiungere il 65% di raccolta differenziata – ha evidenziato Bevilacqua –".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA