L'Aquila Rugby salva da radiazione

Società ha debito strutturale. Intanto domenica si gioca

(ANSA) - L'AQUILA, 4 OTT - L'Aquila Rugby Club potrà giocare la seconda giornata del campionato di serie A e scongiurare, per ora, la cancellazione dai campionati. È l'esito di una convulsa giornata in cui la società "gemella" Polisportiva L'Aquila, che gestisce il settore giovanile, ha fornito alla prima squadra i cartellini dei giocatori per completare la rosa e scendere in campo nel derby contro la Gran Sasso domenica, dopo il forfait all'esordio contro il Prato Sesto tre giorni fa. Sede delle trattative il municipio, con il sindaco Biondi a fare da garante. Niente soldi, per ora, comunica Biondi, ma "l'impegno morale" a onorare l'accordo da parte del Club con la Polisportiva: 25mila euro per 7 atleti. Resta il debito strutturale della società, stimato in oltre un milione.
    Difficilmente basteranno sottoscrizioni dei cittadini o abbonamenti a prezzo pieno. Si dovrà ripartire da una nuova società a debito zero che erediterà titolo sportivo e gestione corrente, con il vecchio sodalizio che andrà accompagnato al saldo delle passività.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere