Villa S.Angelo, un parco ricorda Andrea

Vittima sisma 2009 con la mamma. Fondi da Conza della Campania

(ANSA) - VILLA SANT'ANGELO (L'AQUILA), 17 GIU - "E' forse il momento più importante della mia vita da sindaco". Così il sindaco di Villa Sant'Angelo Domenico Nardis ha salutato l'inaugurazione del parco giochi dedicato al piccolo Andrea Esposito, vittima in paese del terremoto del 6 aprile 2009 insieme alla mamma Valentina Berti; il papà Stefano scampò miracolosamente al sisma. La struttura è stata realizzata con i fondi donati dalla comunità di Conza della Campania, comune colpito dal terremoto del 1980, e il contributo di Bcc di Roma, Centro sportivo italiano, Centro per i servizi del volontariato dell'Aquila e circolo parrocchiale di Villa Sant'Angelo. "Quello che può sembrare un dettaglio nel grande sforzo della ricostruzione, rappresenta un esempio di come una comunità possa ritrovarsi nei momenti di difficoltà" ha ricordato Pierluigi Biondi, sindaco all'epoca del sisma. "Questo parco giochi è segnale di fiducia nel futuro e speranza nelle giovani generazioni" ha detto il vice sindaco di Conza della Campania Annamaria Lariccia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Impresa funebre De Florentiis

Emidio De Florentiis: «Ogni lutto causa dolore, ma i funerali non sono tutti uguali»

In un settore delicato come quello funebre, la professionalità e la sensibilità fanno la differenza: qualità irrinunciabili per la storica impresa Emidio e Alfredo De Florentiis di Pescara


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere