Ex interinali Attiva, cresce protesta

Polizia Municipale fa togliere wc e bidet. Pronto sciopero fame

(ANSA) - PESCARA, 24 MAR - Si inaspriscono i toni della protesta dei 70 ex interinali di Attiva che da due mesi sono in presidio fisso, con tende, davanti a Palazzo di Città a Pescara.
    Questa mattina agenti della Polizia Municipale - in zona c'erano anche agenti della Digos della Questura - hanno fatto rimuovere un wc e un bidet con scritte offensive per i politici, posti all'esterno delle tende. I manifestanti, che chiedono la stabilizzazione dopo otto anni consecutivi di lavoro nella pulizia della città per l'azienda municipalizzata, hanno anche esposto, sopra a cassettiere in legno, striscioni offensivi per gli amministratori. C'è poi un cartello con la scritta "sciopero della fame", iniziativa che dovrebbe prendere il via subito dopo le festività pasquali.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Impresa funebre De Florentiis

Emidio De Florentiis: «Ogni lutto causa dolore, ma i funerali non sono tutti uguali»

In un settore delicato come quello funebre, la professionalità e la sensibilità fanno la differenza: qualità irrinunciabili per la storica impresa Emidio e Alfredo De Florentiis di Pescara


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere