Maltratta madre e nonna per soldi droga

In manette 22enne di Penne. Era già stato denunciato

(ANSA) - PENNE (PESCARA), 12 MAR - Per l'ennesima volta minaccia la madre e la nonna con l'obiettivo di ottenere dei soldi, ma la donna trova il coraggio di chiamare i Carabinieri, che lo arrestano: in carcere, ieri sera, è finito un 22enne di Penne con problemi di droga, accusato di maltrattamenti in famiglia, estorsione e minaccia. Non è la prima volta che il giovane, che vive con le due donne, minaccia madre e nonna per farsi dare i soldi per acquistare droga e, infatti, era già stato denunciato per reati analoghi. Ieri, dopo la chiamata della madre al 112, l'immediato intervento dei Carabinieri della Compagnia di Penne, diretti dal capitano Alessandro Albano, e l'arresto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere