Coltellata a confinante, arrestato

Montereale, lite degenera per vecchie ruggini legate a terreno

(ANSA) - L'AQUILA, 2 FEB - Ha aggredito prima verbalmente e poi con un coltello da cucina con lama di 25 centimetri, ferendolo con un colpo, un imprenditore zootecnico, suo concittadino, con il quale c'erano vecchie ruggini legate a un terreno confinante.
    Così un anziano di 74 anni di Montereale (L'Aquila), è stato arrestato nella serata di ieri dai carabinieri per lesioni e minacce aggravate. L'aggredito, le cui ferite per fortuna non sono gravi, è ricoverato in osservazione all'ospedale San Salvatore dell'Aquila. Per l'anziano aggressore, convalida dell'arresto e ritorno in libertà.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere