Aumentano dipendenze tra i giovanissimi

Sert L'Aquila potenzia prevenzione in scuole piccoli comuni

(ANSA) - L'AQUILA, 2 FEB - Cresce, nel territorio aquilano, la piaga della dipendenza dal gioco d'azzardo: dieci nuovi casi si sono aggiunti, nel 2015, ai 26 già in carico dall'anno prima al Sert della Asl che ha "deciso così di potenziare la prevenzione intervenendo su ragazzi e adolescenti". "La Asl - dice la dirigente del servizio Daniela Spaziani - ha scelto di portare nelle scuole la testimonianza di pazienti usciti dal tunnel della dipendenza, dal gioco, alcol o cannabinoidi". Il lavoro, su studenti di 11/13 anni, è fatto nei piccoli comuni: San Demetrio ne' Vestini, San Pio delle Camere, Barisciano e Capestrano. Delle patologie legate al gioco si è parlato a San Pio delle Camere con 22 alunni di seconda media. Le problematiche correlate all'uso di cannabinoidi e ai consumi eccessivi di alcol, invece, sono state esaminate a Barisciano con 23 alunni delle classi seconde e terze. Su questo fronte, vi sono molti campanelli d'allarme: "Si è abbassata a 11 anni l'età delle prime ubriacature, ed a 13 quella del consumo di cannabis".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere