Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

A Trento la sperimentazione del progetto 'Tribunale online'

A Trento la sperimentazione del progetto 'Tribunale online'

Strumenti digitali per semplificare l'accesso alla giustizia

TRENTO, 02 marzo 2024, 13:37

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Tribunali più smart per una giustizia più vicina ai bisogni dei cittadini. Parte oggi a Trento e in altre sei città italiane la sperimentazione del progetto 'Tribunale online'. Sette le sedi coinvolte: Catania, Catanzaro, L'Aquila, Marsala, Napoli Nord, Trento e Verona.
    L'iniziativa, realizzata dalla Direzione generale per i sistemi informativi automatizzati del Dipartimento per la transizione digitale della giustizia, è stata finanziata nell'ambito del Pon Governance 2014-2020, in coerenza con le priorità indicate dal Pnrr.
    Il portale, fruibile da qualsiasi dispositivo - sottolinea una nota - è costituito da una sezione pubblica accessibile a tutti, di natura informativa, e da una sezione riservata, in cui i cittadini dotati di identità digitale possono depositare autonomamente alcune istanze nei procedimenti di volontaria giurisdizione e monitorarne le fasi. L'obiettivo è quello di offrire a cittadini e utenza qualificata servizi informativi e strumenti digitali in grado di semplificare l'accesso alla giustizia, al tempo stesso riducendo e razionalizzando l'affluenza alle cancellerie. Fra i primi procedimenti ammessi al deposito telematico ci sono quelli riguardanti l'amministrazione di sostegno, la gestione di eredità giacente e la nomina del curatore. Il nuovo portale del 'Tribunale online' rappresenta un'evoluzione importante nel processo di digitalizzazione della pubblica amministrazione, per avvicinare e guidare il cittadino nella fruizione dei servizi del comparto Giustizia.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza