Bindi, fa male chi nega esistenza mafia

Il sindaco di Valenzano chiese le scuse a chi parlò di mafia

(ANSA) - BARI, 19 SET - "Se qui c'è la mafia, questa fa del male alla comunità e non fa male chi lo dice ma chi lo nega e fa male il fatto che si accetti in qualche modo di conviverci".
    Così Rosi Bindi, presidente della Commissione parlamentare antimafia, a Valenzano (Bari) a margine di un incontro organizzato dal Pd. L'occasione è un dibattito sulla vicenda che il 16 agosto, durante la festa patronale di San Rocco, ha attirato l'attenzione dell'Antimafia per la dedica alla famiglia mafiosa Buscemi su una mongolfiera.
    "Con una dedica sulla mongolfiera - ha rilevato Bindi - con un aeroplano che passa su Roma senza autorizzazione per i Casamonica, con un elicottero che atterra per il matrimonio del figlio del boss, con l'inchino della statua di un santo presso la casa di boss, dicono 'qui comandiamo noi'. E questo non possiamo permetterglielo". "Questi sono fatti - ha aggiunto - che non vanno sottovalutati e che invece, in maniera non corretta e preoccupante, addirittura negati da parte dell'amministrazione comunale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie