A Monaco avanti Sonego, Caruso, Sinner, Fognini e Cecchinato

Berrettini e Travaglia out. Medvedev positivo, si era allenato con Nadal

E' grande Italia a Montecarlo. Oltre a Jannik Sinner, anche Fognini, Sonego e Cecchinato hanno staccato il pass per il secondo turno al 'Rolex Montecarlo Masters', secondo Masters 1000 stagionale, dotato di un montepremi di 2.082.960 di euro, che si sta disputando sulla terra rossa del Country Club di Montecarlo. Sul Campo Ranieri III il campione in carica Fabio Fognini, n.18 Atp e qui testa di serie n.15, ha cominciato la difesa del titolo superando per 6-2 7-5, in un'ora e 25 minuti di gioco, il serbo Miomir Kecmanovic, n.47 del ranking. Tra il 33enne di Arma di Taggia ed il 21enne di Belgrado non c'erano precedenti. Ora Fognini troverà al secondo turno l'australiano Jordan Thompson. E sul Campo 9 successo anche di Marco Cecchinato, n.92 Atp, che si è sbarazzato per 6-4 6-3, in un'ora e 28 minuti, del tedesco Domink Koepfer, n.56 del ranking, in una sfida tra qualificati. Nel secondo turno il 28enne palermitano dovrà vedersela con il belga David Goffin, n.11 del seeding del torneo monegasco.

Sonego al secondo turno, battuto Fucsovics - Prosegue il momento magico di Sonego, che 48 ore dopo la vittoria di Cagliari, accede al secondo turno del torneo di Monte-Carlo.L'azzurro ha battuto l'ungherese Marton Fucsovics 6-3, 6-4. Prossimo avversario del tennista piemontese sarà il tedesco Alexander Zverev.

Avanza anche Salvatore Caruso, n.89 ATP, promosso dalle qualificazioni, che ha rischiato grosso prima di riuscire ad imporsi in rimonta per 67(3) 76(5) 63, dopo tre ore abbondanti di partita spalmate in due giorni, sul monegasco Lucas Catarina, n.388 del ranking. Prossimo avversario per Caruso sarà il russo Andrey Rublev, n.8 del ranking e 6 del seeding: il 23enne moscovita si è aggiudicato in tre set l'unico precedente, disputato al terzo turno degli Us Open del 2020.

Medvedev positivo, si era allenato con Nadal - Il russo Daniil Medvedev, attuale n.2 del mondo, si è ritirato dal Masters 1000 di Montecarlo per essere risultato positivo al Covid-19 dopo un test a cui si era sottoposto prima di cominciare a giocare nel torneo. Avrebbe dovuto esordire nel secondo turno, contro il vincente del match tra Filip Krajinovic e Nikoloz Basilashvili. Lo ha fatto sapere l'Atp precisando che "Medvedev è stato già messo in isolamento e continua ad essere seguito dall'equipe medica del torneo". E ora sorgono problemi anche per Rafa Nadal, perché lo spagnolo in questi ultimi giorni si è allenato a lungo con Medvedev sui campi del Coutry Club di Montecarlo. L'Atp non ha però voluto fare commenti su questo argomento. Intanto Medvedev trascorrerà l'isolamento a casa, essendo residente nel Principato. Tutti i tennisti che non lo sono devono invece rimanere 'in bolla' in albergo, da dove possono uscire solo per andare ad allenarsi o a giocare.

Ottimo esordio stagionale sulla terra rossa per Jannik Sinner - L'altoatesino supera nel turno inaugurale del Masters 1000 di Montecarlo lo spagnolo Albert Ramos-Vinolas (Atp 47) in due set con il punteggio di 6-3, 6-4. Domani al secondo turno è in programma la supersfida contro il numero 1 del mondo Novak Djokovic. Sinner non ha giocato sulla terra rossa dal Roland Garros ad ottobre, dove è stato eliminato ai quarti da Rafael Nadal. Sinner, alla prima partecipazione al torneo monegasco, parte male. Nel game d'apertura Ramos-Vinolas piazza il break dell'1-0, con lo spagnolo che subito dopo allunga sul 2-0. Poi la reazione di Sinner: l'altoatesino si accende e conquista il rebreak del 2-2 pari. Nel sesto gioco Sinner strappa nuovamente il turno di battuta allo spagnolo, portandosi sul 4-2. Il numero 22 del mondo controlla questo vantaggio e dopo 33 minuti di gioco trasforma il suo secondo set point per il 6-3. Un'ottima prestazione dell'allievo di Riccardo Piatti. Nel secondo parziale Sinner conquista subito il break dell'1-0. Nel quarto gioco l'azzurro deve annullare due palle break a Ramos-Vinolas, prima di portarsi sul 3-1. Sinner difende il break, mentre lo spagnolo non riesce più a riaprire la partita. Dopo un'ora e 23 minuti il pusterese chiude i conti con la sua seconda palla match che vale il 6-4 finale.

Berrettini subito eliminato - Matteo Berrettino subito fuori al torneo di Montecarlo. Il tennista romano è stato battuto in due set dallo spagnolo Alejandro Davidovich Fokina con il punteggio di 7-5, 6-3. Evidente la mancanza di ritmo del n°10 del mondo, che mancava dai campi dagli Australian Open e che rientrava dopo l'infortunio agli addominali di Melbourne.

Spagnolo Busta supera Travaglia - Dopo Matteo Berrettini esce di scena al torneo di Montecarlo anche Stefano Travaglia. Il tennista azzurro è stato eliminato in due set con il punteggio di 7-5, 7-6 dallo spagnolo Carreno Busta.

Sinner subito fuori nel doppio a Montecarlo - Finisce subito al primo turno l'avventura di Jannik Sinner e Simone Bolelli nel doppio del Masters 1000 di Montecarlo. La coppia azzurra è stata superata dai francesi Nicolas Mahut e Pierre-Hugues Herbert in due set con un doppio 6-4, 6-4. Poche ore prima il 19enne di Sesto Pusteria aveva staccato il biglietto per il secondo turno del singolare, dopo essersi imposto all'esordio sullo spagnolo Albert Ramos-Vinolas in due set. Domani Sinner sfiderà il fenomeno serbo Novak Djokovic, numero 1 del mondo. Oggi pomeriggio Sinner e Bolelli erano impegnati in doppio. La coppia italiana è stata sfortunata nel sorteggio: infatti subito al primo turno hanno affrontato due esperti di doppio come Mahut/Herbert, che insieme in carriera hanno vinto tutti e quattro i tornei dello Slam. Sinner/Bolelli hanno comunque giocato alla pari. Gli azzurri hanno subito l'unico break del primo set nel quinto gioco. Mahut/Herbert hanno difeso questo vantaggio, aggiudicandosi il set dopo 37 minuti di gioco per 6-4. Anche la seconda frazione di gioco era molto equilibrata. Nel game d'apertura Mahut/Herbert hanno immediatamente piazzato il break dell'1-0. Sinner/Bolelli hanno avuto le loro chance, soprattutto nell'ottavo gioco, dove non sono riusciti a sfruttare una palla break per il possibile 4-4. Poco dopo i francesi si sono imposti per 6-4.

 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie