Calcio

Europei, Petkovic: "Rispettiamo l'Italia, ma daremo tutto"

Ct della Svizzera: "Bello tornare all'Olimpico dopo otto anni"

(ANSA) - ROMA, 15 GIU - "E' bello ritornare all'Olimpico di Roma dopo otto anni, è la prima volta che torno in questo stadio". Così Vladimir Petkovic, ct della Svizzera, attacca in conferenza stampa, alla vigilia della sfida di Roma contro l'Italia.
    "Faremo il nostro calcio, dobbiamo rispettare ogni avversario, lo abbiamo sempre fatto del resto: l'Italia è tra le favorite del torneo. Dobbiamo mostrare le nostre qualità, sorprendere e stupire - aggiunge l'ex allenatore della Lazio -.
    Cercheremo di farlo, praticando il nostro calcio. D'ora in avanti dovremo essere più veloci e più cinici, soprattutto sotto porta".
    Petkovic ripete un concetto espresso poco prima dall'attaccante elvetico Shaqiri: "Vogliamo dare il 120%, come abbiamo fatto contro le altre grandi Nazionali, essere migliori dei nostri avversari per ciascuno dei 95' di gioco. Dobbiamo dare il massimo, correre tanto ed essere forti nei contrasti.
    Solo così possiamo sperare di vincere". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie