Afghanistan, 800 i militari italiani impiegati

Il contingente addestra le forze di sicurezza locali ad Herat

Il contingente italiano che partecipa alla missione Nato Resolute Support in Afghanistan è composto da circa 800 militari, 145 mezzi terrestri e 8 mezzi aerei, dislocati prevalentemente ad Herat, con una quota anche a Kabul, con funzioni di staff, presso il Comando della missione stessa.
    Ad Herat il personale italiano è impiegato presso l'unità multinazionale Train advise assist command west, guidata dalla brigata Folgore e svolge le attività di addestramento, assistenza e consulenza a favore delle istituzioni e delle forze di sicurezza locali concentrate nella regione Ovest del Paese.
    L'area di responsabilità italiana in cui opera il contingente è un'ampia regione dell'Afghanistan occidentale - grande quanto il Nord Italia - che comprende le quattro province di Herat, Badghis, Ghor e Farah. Il generale dell'Esercito Nicolò Zanelli è il vicecomandante di Resolute Support. 
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie