Mattarella, governo neutro o voto

Ma sarebbe prima volta che voto non viene utilizzato

(ANSA) - ROMA, 7 MAG - Sergio Mattarella si appella alla responsabilità dei partiti per dar vita ad un governo neutrale che lavori fino al 31 dicembre, anche per varare la legge di bilancio. Se fosse bocciato alle Camere - spiega il presidente - si andrà al voto subito, a luglio o in autunno. Ma, rileva il presidente, "sarebbe la prima volta che il voto popolare non viene utilizzato e non produce alcun effetto. Scelgano i partiti con il loro libero comportamento e nella sede propria parlamentare". Governo neutrale "o entro l'anno oppure nuove elezioni subito, in autunno o nel mese di luglio".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie