Coronavirus: Siria, 4,6 mln di minori sono malnutriti

La denuncia in un rapporto di Save the Children

(ANSA) - ROMA, 29 SET - Altri settecentomila bambini soffrono la fame in Siria a causa dell'economia del Paese fortemente danneggiata, aggravata dall'impatto delle restrizioni del COVID-19. Negli ultimi sei mesi il numero totale di minori in condizioni di insicurezza alimentare in tutta la Siria è salito a più di 4,6 milioni. Dopo quasi dieci anni di conflitti e sfollamenti, un numero senza precedenti di bambini sta ora combattendo contro i crescenti tassi di malnutrizione, rivela un nuovo rapporto di Save the Children, l'Organizzazione internazionale che da oltre 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro.
    Un recente sondaggio condotto da Save the Children ha rilevato che il 65% dei bambini non mangia una mela, un'arancia o una banana da almeno tre mesi. Nel nord-est della Siria quasi un quarto dei bambini ha affermato di non aver mangiato questi frutti da almeno nove mesi.
    In tutta la Siria finora sono stati confermati 5.480 casi di Covid-19. È probabile che questi numeri siano solo la punta dell'iceberg, poiché ci sono enormi lacune nei test e una carenza di dispositivi di protezione individuale. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie