Brasile, porta testa fidanzata a polizia

La ragazza, vittima gelosia, era minorenne e incinta

(ANSA) - RIO DE JANEIRO, 30 MAR - Un giovane brasiliano ha ucciso e decapitato la fidanzata adolescente per gelosia, poi si è recato spontaneamente alla polizia per farsi arrestare e agli agenti ha consegnato la testa della vittima, che teneva nello zainetto zainetto. E' accaduto nel fine settimana a San Paolo.
    José Ramos dos Santos, 23 anni, agli agenti ha confessato l'omicidio di Shirley Souza, 16 anni, che gli avrebbe rivelato di averlo tradito con un loro amico. Secondo gli inquirenti, la ragazza era incinta.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie