Libia: Unicef, 1.800 bambini a rischio

500.000 coinvolti finora nella parte occidentale del Paese

(ANSA) - ROMA, 19 APR - Circa 1.800 bambini hanno urgente bisogno di essere evacuati dalle zone in prima linea di combattimento in Libia, mentre altri 7.300 sono già stati sfollati dalle loro case a causa delle violenze: nel complesso, sono circa 500.000 i bambini colpiti finora in tutta la parte occidentale del Paese. E' l'allarme lanciato oggi in una dichiarazione congiunta del direttore generale dell'Unicef e del Rappresentante speciale del Segretario generale dell'Onu per i bambini ed i conflitti armati.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie