Economia

Tassi: Davidowitz (iM global), resteranno ancora bassi

Demografia e automazione ostacolo a maggiore inflazione

(ANSA) - ROMA, 14 GIU - "L'inflazione potrebbe continuare ad essere modesta nel lungo termine, quindi i tassi di interesse potrebbero rimanere relativamente bassi per un po' di tempo".
    Questa la stima di Dan Davidowitz Portfolio Manager del fondo Polen Capital Focus US Growth (iM Global Partner) secondo cui "sono diversi fattori" alla base di questa previsione come "le tendenze a lungo termine dell'invecchiamento demografico e dell'automazione, che riteniamo siano di ostacolo ad una maggiore inflazione". "Qualora i tassi dovessero "normalizzarsi" agli intervalli riscontrati nei primi anni 2000 (i rendimenti del Tesoro a 10 anni erano circa il 4%, o più di 2 volte i livelli di oggi) - afferma - potrebbero causare una significativa contrazione dei multipli P/E. Tuttavia, la crescita degli utili che ci aspettiamo dalle azienda da noi selezionate potrebbe superare brillantemente la compressione delle valutazioni e fornire un potenziale percorso di rendimento soddisfacente".
    "La riapertura degli scambi, i vaccini e i tassi d'interesse sono tutti molto interessanti - aggiunge -. Ma, secondo la nostra esperienza, i rendimenti degli investimenti a lungo termine sono guidati dalla crescita sostenibile degli utili.
    L'universo delle aziende in grado di far crescere gli utili a due cifre per molti anni è estremamente ridotto". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia




      Modifica consenso Cookie