Covid: Poste lancia servizio per prevenzione sanitaria Asl

Da Postel supporto agli screening in auto-prelievo

(ANSA) - ROMA, 13 OTT - Da Poste arriva un servizio di ausilio per invitare i cittadini a partecipare ai programmi massivi di screening sanitari in auto-prelievo. Smart Screening, questo il nome della soluzione messa a punto da Postel prevede la predisposizione e la consegna a domicilio dell'invito e un sistema di automazione delle attività di verifica e controllo dei campioni raccolti (dove previsto). Gli inviti cartacei possono essere personalizzati in base alle esigenze delle Asl. "Con la pandemia di Coronavirus in corso Smart screening ha anche l'obiettivo di limitare l'accesso fisico dei cittadini presso i centri ospedalieri o ambulatoriali per la prevenzione di routine", afferma Poste sottolineando che la comunicazione inviata ai cittadini prevede un kit completo: dalla lettera di presentazione fino alla provetta per la raccolta del campione. Il servizio utilizza tecnologie quali l'Rfid e smart label, per assicurare la massima affidabilità degli esami. Le provette e le buste, dotate di micro antenne Rfid, passano sotto un rilevatore - un varco elettronico installato nei laboratori delle Asl - che, in automatico, consente di segnalare i possibili errori di associazione tra busta e campione. Inoltre, per consentire alle Asl di automatizzare i controlli e le verifiche sui campioni, il flusso di dati generati dal sistema "Smart Screening" è pensato per integrarsi anche con i gestionali di laboratorio (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



      Modifica consenso Cookie