Borsa: Europa contrastata, bene i metalli, Milano +0,5%

Spread a 116, sprint Sabadell, Unicredit Banco Bpm e Biontech

(ANSA) - MILANO, 10 MAG - Si muovono a due velocità le principali borse europee, che a metà seduta si discostano comunque poco dalla parità. La migliore è Madrid (+0,6%), seguita da Milano (Ftse Mib +0,5%). Poco sopra la parità Londra (+0,06%), in calo invece Francoforte (-0,13%) e Parigi (-0,24%).
    Contrastati i futures Usa in vista dell'intervento del presidente della Fed di Chicago Charles Evans. Prosegue sopra le righe la stagione delle trimestrali, con il botto di Biontech (+9,27%) dopo i conti e l'ordine di sabato scorso dell'Ue per 1,8 miliardi di vaccini. Più modesto il rialzo di Brembo (+1,6%) che prima della trimestrale era comunque poco mossa. Ha diffuso i conti anche Fiera Milano (+1,83%), mentre deve ancora arrivare quella di Popolare Sondrio (+3,52%) e Risanamento (-0,3%), mentre stacca la cedola Webuild (+1,04%). Effetto conti anche su Lonza (-1,28%), mentre Man (+28,8%) è spinta dal riavvio del riacquisto di minoranze azionarie da parte di Volkswagen (+0,09%) tramite la controllata Traton .
    In calo a 116 punti lo spread tra Btp e Bund tedeschi, sale il greggio (Wti +1,05% a 65,58 dollari al barile) insieme ai metalli, a partire dal ferro (+6,59% a 1.285 dollari la tonnellata) e dall'acciaio (+2,59% a 5.819 dollari la tonnellata). Acquisti su Rio Tinto (+2,9%), Bhp (+2,55%), ArcelorMittal (+1,76%) e Thyssen (+1,58%). Bene i petroliferi Repsol (+1,4%) e Shell (+1,1%), seguite da Bp (+0,9%) ed Eni (+0,68%). Rally di Sabadell (+7,5%) tra i bancari, con acquisti anche su Unicredit (+4,2%) e Banco Bpm (+3,13%) su ipotesi di operazioni straordinarie. Bene anche Bper (-3,3%), Credit Agricole (+3,5%) e SocGen (+2,9%). Più cauta Intesa (+0,95%), in controtendenza Mps (-0,42%). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie