Covid: Inps, pagamenti cig a 98,3% lavoratori interessati

Mancano solo 41,000 pagamenti prima di gennaio

(ANSA) - ROMA, 25 GEN - L'Inps ha coperto ad oggi il 98,3% delle richieste di cassa integrazione pervenute, ovvero 16,9 milioni di domande su 17,2 milioni. Lo fa sapere l'Inps spiegando che "sono in lavorazione i pagamenti per 293 mila prestazioni di cui 252 mila giunte a gennaio". Resterebbero quindi solo 41.000 pagamenti precedenti gennaio. Ad oggi l'Inps ha gestito circa 3,56 milioni di domande di cig per emergenza Covid da parte delle aziende, e ne ha accettate oltre 3,29 milioni mentre quelle in lavorazione sono 88mila (60mila presentate tra dicembre e gennaio).
    Nel complesso - scrive l'Inps - per quanto riguarda i pagamenti ai lavoratori, l'Istituto ha gestito ad oggi oltre 17 milioni di operazioni di pagamenti diretti, rivolti a 3,6 mln di lavoratori, e oltre 10 milioni di pagamenti a conguaglio dopo anticipo alle aziende per 3,4 milioni di lavoratori, con un esborso complessivo, ad oggi, di quasi 20 miliardi di euro per cig Covid. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie