Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Tv
  4. Ballando con le stelle al via, in pista da Montesano a Zanicchi

Ballando con le stelle al via, in pista da Montesano a Zanicchi

Rai1 da sabato, danza per una notte vedova Frizzi. C'è coppia gay

Sarà la vedova di Fabrizio Frizzi, Carlotta Mantovan la ballerina per una notte del debutto della diciassettesima edizione dello show danzante del sabato sera condotto da Milly Carlucci al via dall'8 ottobre su Rai1 con un tributo a uno dei conduttori più amati pubblico televisivo, protagonista della prima edizione di Ballando con Le stelle. Come sempre musica dal vivo della Big band di Paolo Belli, immutata la giuria capitanata da Carolyn Smith, con Guillermo Mariotto, Fabio Canino, i giornalisti Ivan Zazzaroni e Selvaggia Lucarelli. Quest'ultima si troverà a giudicare le esibizioni del fidanzato lo chef Lorenzo Biagiarelli. Confermato anche Alberto Matano a bordo pista, da solo, assente la criminologa Roberta Bruzzone. Sul palco di Ballando con le Stelle, vedremo esibirsi Iva Zanicchi, Dario Cassini, Enrico Montesano, Paola Barale, Marta Flavi, Luisella Costamagna, Giampiero Mughini, Rosanna Banfi, Ema Stokholma, Biagiarelli, Alessandro Egger, Gabriel Garko e Alex Di Giorgio.
Un cast ricco e variegato, fatto di nomi molto famosi del mondo dello spettacolo e con l'attore Garko, che si era già esibito in passato come ballerino ospite per una notte dimostrando le sue qualità tanto che Carlucci confessa di "averlo corteggiato per averlo come concorrente da anni, lo stesso vale per Zanicchi e Montesano" e il nuotatore olimpico Alex Di Giorgio, primo concorrente gay a fare coppia con un altro uomo dichiaratamente omosessuale. Le tredici coppie in gara affronteranno ogni sabato sera: balli caraibici, standard, latino-americani, ma anche prove a sorpresa che serviranno a valutare il loro grado di preparazione, sottoponendosi alla temutissima valutazione della giuria di esperti e di quella popolare. La giurata popolare Rossella Erra sarà affiancata da Simone Di Pasquale e Sara Di Vaira. "Potranno dare la loro opinione sulla costruzione dei balli", spiega Carlucci, che ha presentato alla stampa all'Auditorium del Foro Italico Rai la nuova edizione dello show. "Inoltre, ognuno di loro ha una sola wild card, a testa, da utilizzare nell'arco dell'edizione per riportare in gara uno degli eliminati, pur con una penalità di punti".
Stefano Coletta Direttore di Rai intrattenimento prime time cita Voltaire, dice che la danza è un'espressione di verità. "Milly ha accolto con disponibilità la proposta di tornare in onda in autunno, saprà offrire al pubblico tante storie. La finale sarà venerdì 23 dicembre: avremo undici puntate. In qualche occasione, il programma inizierà un po' più tardi, a causa dei Mondiali. Lo scorso anno lo show ha ottenuto ottimi ascolti, ha incuriosito pubblico di tutte le età, con un aumento nella fascia dei giovani". Come si regolerà visto che si presentano "conflitti di interesse"? "Noi - risponde Carlucci - ci occupiamo di danza e si parla esclusivamente di questo. Non tiriamo in ballo questioni personali. La giura valuta solo ciò che vede in pista, giudica i passi". Sulla presenza di Montesano, affidato alla maestra Alessandra Tripoli sono girate voci di malumori in Rai, per le sue prese di posizione No vax. "Si sentono leggende e narrazioni di ogni tipo", replica Coletta, "siamo qui in piena condivisione sulle scelte di Milly, Enrico non è qui per accendere polemiche". Montesano aggiunge Carlucci "è qui per ricordarci il suo grande talento, se lo avesse coltivato in America oggi avrebbe la stella sulla walk of fame". Iva Zanicchi che avrà come insegnante Samuel Peron "assicura che è qui per vincere e non solo partecipare, non teme di essere giudicata, è venuta a Ballando per mettersi in gioco ancora una volta". Garko dice :"come attore recito un ruolo, qui sarò me stesso".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai a RAI News

        Modifica consenso Cookie