Cultura

Red Ronnie, "un sopruso chiedere il green pass per i musei"

Su Facebook, "Sono stato lasciato fuori da quello di Messina"

(ANSA) - ROMA, 22 SET - Red Ronnie contro l'obbligo di esibire il Green Pass per accedere ai luoghi della cultura. Il conduttore e critico musicale ha raccontato sulle pagine social di Facebook quanto gli è successo nelle scorse ore al Museo di Messina, spiegando che lui e l'amico Fabio Di Bella sono stati respinti all'ingresso perché lui si è rifiutato di mostrare il suo certificato pur essendone in possesso.
    "Non ci hanno fatto entrare al Museo di Messina - ha esordito Red Ronnie -. Fabio voleva portarmi a vedere i due quadri di Caravaggio. All'ingresso ci hanno chiesto di esibire il 'Pass-Verde', io ce l'avevo, perché ho fatto il tampone il giorno prima per prendere l'aereo, ma non intendevo mostrarlo perché la Costituzione ritiene lo stato di salute di un cittadino un dato sensibile protetto dalla privacy". Poi: "Ho detto anche che avrei firmato una dichiarazione dove asserivo di avere lo 'Skif-Pass', ma non avrei accettato la scannerizzazione. Impedire di godere della cultura è un obiettivo primario di questo regime. È un sopruso chiedere il 'Green-Pass'. Il direttore non mi ha voluto ricevere". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      In Collaborazione con

      Vai al sito del Maxxi

      Modifica consenso Cookie