Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Cronaca
  1. ANSA.it
  2. Cronaca
  3. Pedopornografia: scambiavano materiale, 1 arresto 1 denuncia

Pedopornografia: scambiavano materiale, 1 arresto 1 denuncia

Operazione Polizia Postale Fvg e Lazio, Procure Trieste e Roma

(ANSA) - TRIESTE, 04 MAR - Un arresto in flagranza di reato e una persona denunciata in stato di libertà. E' il bilancio di una operazione contro la pedo pornografia condotta dalla Polizia Postale di Friuli Venezia Giulia e Lazio, coordinata dal Centro Nazionale di Contrasto Pedopornografia Online (CNCPO) del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma e diretta delle Procure di Trieste e Roma.
    L'uomo arrestato - che ha ottenuto il beneficio degli arresti domiciliari - è residente a Roma; l'altro invece vive in provincia di Viterbo. Nei confronti della prima persona è stata anche effettuata una perquisizione, all'alba: gli agenti hanno riscontrato il possesso di una ingente quantità di materiale pedopornografico; l'uomo aveva scaricato file di natura illecita fino a poco prima. Sono stati inoltre sequestrati 2 smartphone, 1 hard disk, un tablet e uno spazio di archiviazione virtuale.
    Le indagini sono iniziate a seguito di una segnalazione inerente numerosi episodi di scambio di materiale pedopornografico avvenuti su una piattaforma di messaggistica istantanea. Gli agenti sono quindi riusciti a risalire agli utenti che, approfittando dell'alto grado di "anonimizzazione" offerto da questo tipo di piattaforme, scambiavano numerosi video riproducenti sfruttamento di bambine e atti di violenza sessuale.
    Le indagini sono coordinate dal pm di Trieste Matteo Tripani.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie