Spara alla moglie durante una lite e si suicida

E'accaduto ad Aprilia, vicino Latina. Da chiarire le cause dell'alterco

Marito e moglie sono stati trovati morti la notte scorsa in casa ad Aprilia, vicino Latina. Sulla vicenda indagano i carabinieri del comando provinciale di Latina che ipotizzano un omicidio-suicidio. L'uomo di 48 anni avrebbe sparato alla moglie di 45 e si sarebbe poi tolto la vita. Da una prima ricostruzione, sembra che il 48enne abbia sparato alla moglie durante una lite.

Secondo quanto si è appreso, la coppia, che si era trasferita da poco ad Aprilia dal comune di Marino, aveva un banco al mercato. A quanto ricostruito dai carabinieri, il 48enne originario di Caltanissetta ha esploso tre colpi di pistola, con un revolver calibro 38 regolarmente detenuto, che hanno centrato la donna al torace e si è poi ucciso con un colpo alla testa. Sembra che la coppia non si stesse separando. Da chiarire le cause della lite.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA




    Modifica consenso Cookie