In E-R riaprono i centri termali

Da domenica 31 maggio al via anche funivie e seggiovie

(ANSA) - BOLOGNA, 30 MAG - Da domani, 31 maggio, in Emilia-Romagna possono riaprire centri termali e centri benessere ed è consentita l'attività di funivie, funicolari e seggiovie. Lo prevede l'ordinanza firmata dal presidente della Regione Stefano Bonaccini, che fissa le linee guida.
    Fra le regole, la rilevazione della temperatura corporea all'ingresso, misure per il distanziamento all'interno, obbligo di mascherina nelle aree comuni, presenza di dispenser con soluzioni per l'igiene delle mani. Tra sedie sdraio e lettini dovrà esserci almeno un metro e mezzo di distanza, mentre per gli ombrelloni dei solarium deve essere garantita una superficie minima di 12 metri quadrati a paletto.
    Infine, ancora da domani, cessa il divieto di bruciare il materiale vegetale di risulta dei lavori forestali e agricoli, disposto il 20 marzo.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie