Accoltella moglie poi si uccide

La donna ha riportato solo delle ferite superficiali

(ANSA) - BOLOGNA, 19 NOV - Prima ha aggredito la moglie con un coltello, ferendola, poi si è ucciso lanciandosi sotto un treno in corsa. E' successo a Castenaso, alle porte di Bologna.
    Attorno alle 17 il giovane di 29 anni, in un centro commerciale, si è scagliato contro la donna, 32 anni, con la quale non conviveva più, provocandole una ferita superficiale all'orecchio. Poi è scappato e i carabinieri si sono messi subito sulle sue tracce. Circa un'ora dopo si è lanciato sotto un treno in corsa, sulla linea Bologna-Portomaggiore, poco distante dalla stazione ferroviaria. E' morto sul colpo.
    La Polfer indaga sull'incidente ferroviario, che comunque non ha provocato feriti fra i passeggeri del treno.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA