Cybercrimine, nel 2016 rubati in Europa 2 miliardi di dati

Rapporto di Europol, i malware aumentati del 750%

Nel 2016 gli attacchi informatici hanno colpito l'Europa molto da vicino: 2 miliardi i dati e le informazioni rubate ai cittadini europei e divulgate in rete. Emerge dal rapporto 2017 sul cybercrimine di Europol, che evidenzia un aumento del 750% dei gruppi di malware responsabili di rendere vulnerabili i dispositivi elettronici.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie