Cronaca

Contrabbando gasolio, maxi operazione in 6 Paesi

Quattromila tonnellate 'in nero' giunte in Italia, arresti Gdf Roma

Un 'fiume' di gasolio, oltre 4 mila tonnellate, è stato introdotto clandestinamente in Italia dal 2013 ad oggi e destinato alla rivendita in 'nero'. L'inchiesta, condotta dalla Procura di Roma, ha portato a 8 arresti e decine di perquisizioni in Italia e altri cinque Paesi dell'Ue, eseguiti dalla Guardia di Finanza di Roma.

Le indagini hanno portato alla luce un sodalizio criminale dedito al traffico internazionale di gasolio, toccando, oltre all'Italia, Germania, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania e Malta. Otto gli arresti nel corso di una vasta operazione di polizia giudiziaria eseguita dai Finanzieri del Comando Provinciale di Roma, sei in carcere e due ai domiciliari, di cui uno nel Regno Unito. Decine le perquisizioni, anche all'estero, dove i militari hanno operato a supporto delle forze di polizia locali. I dettagli dell'operazione verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 10.30 presso gli Uffici della Procura della Repubblica di Roma, alla presenza del Procuratore Capo Giuseppe Pignatone e del Procuratore Aggiunto Pierfilippo Laviani.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie