Sicilia

Voleva soldi taglio capelli e colpisce barbiere con spranga

Arrestato, non aveva gradito l'acconciatura fatta a nipote

(ANSA) - PALERMO, 14 GIU - I carabinieri del nucleo radiomobile di Palermo hanno arrestato, in flagranza di reato, un 32enne cittadino del Bangladesh accusato di estorsione aggravata. L'uomo è entrato con una spranga dentro un coiffeur in via Maqueda ferendo il barbiere, 29 anni anche lui bengalese, alla testa. Secondo quanto accertato dai militari l'aggressore voleva indietro i soldi del taglio di capelli ad un nipote di sei anni. Non aveva gradito il lavoro svolto e così prima lo aveva minacciato e poi colpito alla testa. Dopo l'aggressione l'assalitore è stato bloccato non lontano dall'esercizio commerciale. Il barbiere è stato trasportato all'ospedale Civico di Palermo, dove è attualmente ricoverato non è in pericolo di vita. L'arrestato, è stato portato al carcere "Lorusso-Pagliarelli" in attesa dell'udienza di convalida.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie