Sicilia

Terremoto a Messina, avvertito dalla gente

In mare a 10.9 km di profondità, magnitudo 3.1

Alle 8.17 è stata avvertita distintamente una scossa di terremoto a Messina.
   Non ci sarebbero danni. L'epicentro del sisma è stato nelle acque dello Stretto tra Galati Marina e Reggio Calabria. La magnitudo è stata di 3.1, la profondità 10.9 km.

Ingv, scossa in normale attività sismica - Il terremoto di magnitudo 3,1 avvenuto a Messina rientra nella normale attività sismica osservata da tempo nello stretto. Lo ha detto il direttore del Centro Nazionale Terremoti dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), Alberto Michelini. ''Il terremoto - ha spiegato - è avvenuto alla profondità di circa 11 chilometri e ad una distanza di circa 10 chilometri sia da Messina sia da Reggio Calabria''. L'episodio di oggi, di lievi intensità, ''rientra nella normale attività sismica di questa zona''. Si tratta dello stesso sistema di faglie che oltre un secolo fa ha generato il terremoto di Messina e che nella zona dello stretto genera ogni anno numerosi terremoti di magnitudo intorno a 3.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA



Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie