Calcio: Cagliari a Bologna tra assenze e rinnovi contratti

Out Klavan, Birsa, Pereiro, Pisacane e Oliva ma rientra Faragò

Sfida al Bologna con il thrilling dei rinnovi dei prestiti e contratti in scadenza alla mezzanotte del 30 giugno. C'è già un verdetto: Olsen non sarà nella lista dei convocati e per il portiere svedese è l'ultimo giorno in rossoblu prima del ritorno a Roma. Decisiva una clausola che, in caso di ulteriori presenze, prevedeva l'esborso di un consistente premio alla Roma. E allora c'è già un titolare sicuro per la gara di domani sera in Emilia: tra i pali ci sarà Cragno.
    Altri rinnovi da verificare sono quelli di Klavan, comunque infortunato e a rischio per la gara di mercoledì, Cacciatore e Cigarini: si decide tutto nelle prossime ore. In linea di massima l'orientamento della società è quello di proseguire sino ad agosto con lo stesso organico. Ma ci vuole la firma sul prolungamento del contratto. Non dovrebbero esserci problemi per Nainggolan, Pellegrini e Mattiello: ancora con il Cagliari, poi si vedrà.
    Una buona notizia dall'infermeria: Faragò, operato lo scorso maggio, da ieri ha ripreso gli allenamenti con la squadra. Hanno invece continuato a lavorare a parte Pisacane e Oliva.
    Difficile, se non impossibile, anche l'arruolamento per la trasferta di Pereiro e Birsa.
    La lista dei convocati sarà verosimilmente pronta soltanto nell'immediata vigilia. Ma l'ossatura della squadra sarà più o meno quella della gara con il Torino forse con turnover Pellegrini-Lykogiannis e Cacciatore-Carboni giusto per ridare fiato a chi ha giocato sabato. Il cuore dello schieramento sarà sempre quello: i due "mediani" Nandez e Rog più Nainggolan fra trequarti e regia. Davanti i soliti Joao Pedro e Simeone.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie