Fiera Tartufo cambia regole accesso, niente varchi

Dopo il caos del primo fine settimana

(ANSA) - CUNEO, 15 OTT - Dopo il caos e le polemiche dello scorso weekend, alla Fiera del Tartufo di Alba, la maggiore manifestazione turistica autunnale del Piemonte, si va verso la riorganizzazione del sistema di sicurezza: addio a varchi e braccialetti, con il centro storico ad "accesso libero" per turisti e residenti. E' stato deciso dopo un incontro tra il questore di Cuneo Emanuele Ricifari e il sindaco di Alba Carlo Bo, insieme a forze dell'ordine e organizzatori.
    Serve "ulteriore prudenza per la crescita della curva dei contagi", spiega il Comune in una nota, oltre a tenere conto delle indicazioni contenute nel nuovo Docm del Governo. Novità sono la riorganizzazione degli spazi degli eventi (per il "diradamento dei flussi") e gli steward al posto dei varchi, con le vie del centro storico aperte per "garantire una migliore circolazione". L'ingresso del Palatartufo, nel Cortile della Maddalena, sarà spostato in piazza Falcone da sabato, così come l'uscita su via Accademia. Resta il contingentamento degli accessi all'area, con rilevazione della temperatura e obbligo di mascherina.
    Sospese le attività del 'Salotto dei Gusti e dei Profumi'.
    "Con Questura e forze dell'ordine abbiamo messo a punto nuove modalità, più snelle ed efficienti, per garantire la sicurezza di cittadini e turisti", spiega il sindaco Bo. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie