Manifesti irridono Salvini a Torino

Nei pressi Università. 'Insulti medaglie, 26 gennaio si vince'

(ANSA) - TORINO, 9 GEN - Manifesti che irridono il segretario federale della Lega, Matteo Salvini, sono comparsi la scorsa notte a Torino sui muri vicini a Palazzo Nuovo, sede delle facoltà umanistiche dell'università.
    Sui cartelloni, che ricordano quelli delle campagne elettorali, è scritto: "Prima i cinghiali. Vota Matteo suini".
    Nei manifesti è disegnato un cinghiale con indosso una felpa verde con la scritta 'polizia' e un rosario al collo. In basso a destra un simbolo, che ricorda quello della Lega, con su scritto "Sega. Suini premier".
    "Gli insulti di questi imbecilli sono medaglie", commenta su Facebook Salvini. "Dispiace - scrive - che in questo modo insultino anche le Forze dell'ordine (anche se questi sinceri 'democratici' preferiscono chiamarli 'sbirri'....)". Salvini aggiunge poi un riferimento alla prossima sfida elettorale. "Ma quanto hanno paura della Lega? Dai che il 26 gennaio in Emilia-Romagna e in Calabria si vince!".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie