Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Il libro di Volcic protagonista a "I colloqui dell'Abbazia"

Il libro di Volcic protagonista a "I colloqui dell'Abbazia"

A Rosazzo la rassegna curata da Felluga e Reguitti

TRIESTE, 02 aprile 2024, 18:58

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 5 aprile (ore 18) Paolo Possamai, già direttore de Il Piccolo di Trieste e oggi direttore editoriale del gruppo NEM, e Livio Semolič membro del Monitoring Committee Interreg Italia Slovenia, nell'ambito della nona rassegna de "I Colloqui dell'Abbazia. Il viaggio della carta geografica di Livio Felluga", presenteranno il libro di Demetrio Volcic (Lubiana 1931-Gorizia 2021) "A Cavallo del muro. I miei giorni nell'Europa dell'Est".
    La rassegna letteraria è curata e condotta da Elda Felluga e Margherita Reguitti nello storico complesso abbaziale di Rosazzo.
    I due curatori racconteranno la vita del celebre giornalista Rai attraverso le pagine del volume pubblicato in sloveno prima della sua scomparsa e che oggi offre nella versione in italiano una fotografia e una testimonianza del lavoro eccezionale di giornalista che Volcic fece negli anni della cortina di ferro operando in condizioni difficili ma con prestigio e autorevolezza. Volcic ha spaziato e raccontato da Vienna a Berlino, da Mosca a Varsavia, da Budapest a Praga fino a Bucarest, con incursioni in Giappone e Cina. Un focus specifico è dedicato alle sue origini, al legame con il Friuli Venezia Giulia e in particolare Gorizia.
    Il libro è prefato dal suo collega e amico, il giornalista Jas Gawronski e dalle postfazioni di Romano Prodi e Walter Veltroni.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza