Grande guerra in scatti soldati senesi

Esposti a S.Maria Scala foto e documenti di archivi provati

Redazione ANSA SIENA

SIENA  - La Grande guerra raccontata attraverso gli scatti dei soldati senesi al fronte. E' "Fotografi in trincea" la mostra allestita a Siena, al Santa Maria della Scala, fino al 15 gennaio. L'esposizione nasce da un lungo lavoro di ricerca che ha portato al ritrovamento di 22 archivi fotografici privati, per un totale complessivo di oltre 2500 scatti, e di 18 archivi cartacei composti da lettere, cartoline e diari. Da questo immenso materiale sono state selezionate 100 fotografie amatoriali, riprodotte in grande formato, scattate da soldati senesi appassionati di fotografia durante i 41 mesi di conflitto. La guerra rivive anche nei brani tratti dai diari, lettere, cartoline e memorie conservate da ufficiali e soldati: testi che affiancano le immagini nel percorso espositivo e restituiscono la complessa polifonia dei sentimenti maturati nelle trincee, nei ricoveri e nelle retrovie.
    A far da cornice all'esposizione 15 dipinti di Giulio Aristide Sartorio, facenti parte dell'ampia collezione del ministero degli Affari esteri, realizzati tra il settembre 1917 e il giugno 1918 sulla base di scatti fotografici e di rapidi schizzi colti dall'autore sulla linea del fronte.
    La mostra è promossa dal Comune di Siena con il patrocinio del Comitato provinciale per il centenario della Prima Guerra Mondiale e realizzata da Opera-Civita Group.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie