Ttip: Liberatore (Chianti Classico), non molto fiducioso

"Non affrontato ancora tema denominazioni, per noi cruciale"

Redazione ANSA
FIRENZE - Il Ttip (Transatlantic Trade and Investment Partnership) tra Europa e Stati Uniti "non ha ancora affrontato il ruolo delle denominazioni di origine", un nodo "per noi cruciale". Lo ha detto il direttore generale del Consorzio del Chianti Classico Giuseppe Liberatore sottolineando come gli americani "vogliono continuare a considerare alcuni prodotti, come il parmigiano e il vino, come nomi generici e non vogliono trattare il concetto di denominazione". Per questo Liberatore spiega di "non essere molto fiducioso", ha detto nel corso della presentazione, a Firenze, degli eventi legati al trecentesimo anniversario del bando di Cosimo III dei Medici che, per la prima volta nella storia, delimitò i territori vocati alla produzione di vini di alta qualità.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie