Ambasciatori del Gusto, al via progetti per i ristoratori

Iniziative sono sostenute con fondi 50 Best for Recovery

Redazione ANSA ROMA

ROMA - Prendono il via i progetti dell'Associazione italiana ambasciatori del gusto (Adg) sostenuti con i fondi ricevuti dal progetto internazionale 50 Best for Recovery destinati al supporto dei ristoratori e del loro personale. L'ammontare di 22 mila euro assegnato all'unica realtà italiana scelta per lo scopo - spiega una nota- è stato destinato per mettere a punto "due progetti di immediata realizzazione volti a dare un supporto concreto a tutti gli associati". La disponibilità economica viene sottolineato "permette di far ripartire, con nuovi obiettivi, la collaborazione con l'Ordine degli Psicologi della Regione Lazio attivata nel 2019". L'attività prevede l'attivazione di focus group contingenti alle effettive esigenze degli associati e la realizzazione di webinar tematici con scopi informativi e divulgativi. A questo servizio si aggiunge uno di counseling psicologico a tariffe agevolate riservato agli associati Adg.

Sarà inoltre messo a disposizione un nuovo servizio di consulenza focalizzato sulla comunicazione aziendale. Nel particolare- è precisato- "grazie alla collaborazione tra l'associazione e l'agenzia Anonymous", gli associati che ne faranno richiesta potranno usufruire di una consulenza personalizzata che include uno screening della propria comunicazione online e offline, una scheda di suggerimenti volta a migliorare la qualità delle azioni messe in campo, alcune ore di affiancamento personalizzato. Tra tutte le realtà affiancate ne verranno poi selezionate alcune a cui verrà garantito un mese di consulenza a titolo gratuito. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie