Duemila partecipanti al 22/mo congresso di parodontologia

Ricerca e innovazione per il Ritorno al Futuro nel post pandemia

Redazione ANSA RIMINI

Quasi 2000 partecipanti, 21 sessioni di lavoro e 60 relatori, tra ricercatori e clinici, odontoiatri e igienisti. Questi i numeri del 22/mo congresso della Società Italiana di Parodontologia e implantologia (Sidp) in corso al Palcongressi di Rimini dal titolo: "Ritorno al futuro. La terapia interdisciplinare delle parodontiti di stadio 4".Dai nuovi materiali per la rigenerazione dell'osso al ruolo di probiotici e prebiotici nel mantenere sotto controllo i batteri orali cattivi: ricerca e innovazione sono le linee guida della tre giorni ospitata al Palacongressi di Rimini. Per il primo congresso nazionale post pandemia, lo slogan "Ritorno al Futuro?" che richiama al film di Robert Zemekis,"oltre a evocare la necessità di lasciarci dietro un passato segnato dalla pandemia Covid rappresenta un ritorno al futuro per Sidp, significa anche ridiscutere concetti consolidati riguardanti la terapia delle parodontiti gravi, quelle di stadio 4", spiega il presidente Sidp Nicola Sforza. Un workshop specifico è incentrato su diabete e malattie gengivali, per esaminare il ruolo crescente che ha l'odontoiatra nella prevenzione di malattie sistemiche. La lettura inaugurale è stata incentrata sull'etica applicata alla professione, mentre la lectio magistralis è stata dedicata alla gestione della complessità nel trattamento interdisciplinare.

Due i corsi, uno sull'inserimento di impianti in prossimità di denti compromessi e uno sul ruolo dell'igienista nelle diverse fasi della terapia della parodontite grave. Un'attenzione particolare è stata data ai temi della prevenzione attraverso una modifica dei fattori di rischio, come il fumo di sigaretta, e alle procedure di analisi delle capacità masticatoria grazie a scanner intra orali e del volto. Tra gli studi presentati, uno in particolare ha affrontato il ruolo della teledentistry, ovvero l'utilizzo delle nuove tecnologie applicate alla cura di denti e gengive.Come ogni anno, il congresso è stato anche un momento di discussione e confronto scientifico, coronato nell'assegnazione di numerosi premi. Il più prestigioso, il premio Goldman, è stato vinto quest'anno ex aequo dagli studi che portano la prima firma di Davide Guglielmi e Luigi Barbato. E' stato infine presentato al meeting nazionale il nuovo consiglio direttivo della Sidp, in carica per il biennio 2022-2023: ne fanno parte, oltre al presidente Sforza e al presidente eletto Francesco Cairo, il vice presidente Rodolfo Gianserra, il tesoriere Raffaele Cavalcanti e il segretario Alessandro Crea. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA