Hyundai Kona N, esame di maturità sull'asfalto di Monza

B-suv sportivo da 280 Cv conferma le esclusive doti dinamiche

Redazione ANSA MONZA

A un anno dal lancio il B-suv Kona N torna sotto i riflettori in occasione dell'evento Hyundai Driving Experience che la Casa coreana organizza nei maggiori autodromi d'Europa non solo per far conoscere ed apprezzare la sua gamma sportiva 'N' ma anche per svolgere una meritoria campagna di sensibilizzazione nei confronti della sicurezza di guida e della necessità di formare i guidatori, soprattutto se si mettono al volante di modelli performanti.
   

Sull'asfalto dell'iconico circuito di Monza, esattamente sul tracciato lungo che ospita il Gran Premio d'Italia di Formula 1, Kona N ha dimostrato di saper combinare (esempio quasi unico nel segmento B-suv) la versatilità e la comodità di uno sport utility con la guida appagante ed emozionante di una vera auto sportiva. il tutto con un prezzo di listino di 42.800 euro.
    Questo perché nello sviluppare Kona N i tecnici e i progettisti di Hyundai hanno coerentemente applicato la filosofia (vincente) del reparto competizioni della Casa coreana e di quanto in precedenza è stato traferito agli altri modelli della 'famiglia' corsaiola, cioè i30 N, i30 Fastback N e i20 N accumunati dalla filosofia 'Fun-to-Drive'.
    L'occasione del test sulla pista di Monza, oltretutto con la preziosa consulenza di Gabriele Tarquini (il plurivttorioso campione che è stato parte integrante del successo della divisione Hyundai Motorsport Customer Racing, dove è entrato nel 2017 come pilota capo collaudatore nelle prime fasi del progetto Hyundai i30 N TCR) ha dunque permesso - anche in condizioni difficili, come la forte pioggia - di valutare il totale libertà quanto era già emerso nei test su strada. Cioè l'unicità di questo modello che, forte della motorizzazione 2.0 T-GDI a quattro cilindri con 280 Cv e 392 Nm di coppia massima, permette di ottenere il massimo in termini di guida sportiva grazie alla trasmissione N DCT a 8 rapporti a bagno d'olio con due frizioni separate per cambi di marcia più veloci.
    Direttamente derivato dalle competizioni, il cambio N DCT rende possibili le tre esclusive funzioni N Power Shift, N Grin Shift e N Track Sense Shift. La prima (NPS) entra in gioco quando l'acceleratore viene premuto oltre il 90% passando automaticamente alla marcia successiva, per trasmettere la massima potenza alle ruote senza ridurre la coppia. Il suono del 'botto' allo scarico sottolinea che siamo nel mondo della vera sportività. Con Launch Control ed N Power Shift attivi, Kona N può accelerare da 0 a 100 km/h in soli 5,5 secondi.
    La funzione N Grin Shift (NGS) è un boot che migliora ulteriormente le prestazioni del motore e del DCT per 20 secondi e si attiva attraverso un pulsante sul volante mentre si è in modalità N. Viene fatto partire un countdown con i secondi mancanti visibili direttamente sul cruscotto (può essere inserito di nuovo almeno 40 secondi dopo). Un solo pulsante offre dunque un importante vantaggio se si cerca il miglior tempo sul giro in pista o nella guida su strada anche per eseguire un sorpasso.
    N Track Sense Shift (NTS) ottimizza invece il cambio adattivo per la guida in pista, aiutando il guidatore a concentrarsi maggiormente sullo sterzo. Riconosce quando le condizioni sono ottimali per la pista e si attiva automaticamente - guidando come un pilota professionista - sulla base dei dati del motorsport combinati con il comportamento del conducente.
    A questo Hyundai Kona N aggiunge - come previsto dai tre pilastri della filosofia dei modelli N cioè 'tenuta in curva', 'sportiva per tutti i giorni' e 'performance da gara' - una gamma di funzionalità ottimizzate per massimizzare le performance in ogni condizione di strada e di pista. E' il caso del differenziale a slittamento limitato a controllo elettronico e-LSD e delle diverse modalità dell'Electronic Stability Control (ESC).
    In questo scattante B-suv da 280 Cv 'veri' il Traction Mode garantisce la massima trazione nelle più diverse condizioni stradali, mentre il sistema N Grin Control offre cinque modalità selezionabili da pilota (Eco, Normal, Sport, N e Custom) che permettono di personalizzare la risposta della Kona N a tutte le esigenze.
    Una condizione di piena libertà come la pista di Monza ha permesso poi di valutare nella loro efficacia funzionalità come Launch Control o Creep Off garantiscono elevate capacità in pista. E proprio i temibili cordoli dell'Autodromo brianzolo hanno permesso di valutare positivamente sia lo schema che gli angoli dell'avantreno (che non risente di sollecitazioni anomale, anche quando viene applicata tutta la coppia) che la grande rigidità della scocca.
    Al giudizio positivo su assetto, precisione di inserimento e comportamento anche 'al limite' contribuiscono poi i pneumatici ad alte prestazioni Pirelli P-Zero 235/40 R19 montati su cerchi in lega forgiata da 19 pollici che sono stati sviluppati per le auto del brand N per offrire la massima aderenza in ogni condizione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie