Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Wec: il campionato ripartirà sotto i migliori auspici

Wec: il campionato ripartirà sotto i migliori auspici

Tante auto al via nelle categorie hypercar ed LMGT3

ROMA, 22 febbraio 2024, 15:39

Redazione ANSA

ANSACheck

Wec: il campionato ripartirà sotto i migliori auspici © ANSA/www.fiawec.com

Wec: il campionato ripartirà sotto i migliori auspici © ANSA/www.fiawec.com
Wec: il campionato ripartirà sotto i migliori auspici © ANSA/www.fiawec.com

La stagione del Wec 2024 sta per iniziare e prenderà ufficialmente il via con il prologo del 24-25 febbraio, quando le vetture si ritroveranno in Qatar prima di tornare sullo stesso circuito per la prima gara, la 1812 km del 12 marzo. Per il campionato 2024 la Ferrari ha grandi ambizioni, con la sua hypercar, la 499P che prenderà parte alle competizioni con 3 esemplari, il che, ha spiegato Antonello Coletta, global head of endurance e corse clienti, consentirà alla squadra del cavallino di raccogliere più informazioni e più rapidamente, per accelerare lo sviluppo. Ma la casa di Maranello si aspetta molto dalla terza vettura anche in termini di risultati, visto che l'obiettivo del brand, sempre secondo Coletta, è provare a ripetere la vittoria alla 24 Ore di Le Mans, cercando di conquistare più successi nel corso dell'anno. La lista degli avversari però è piuttosto corposa, a giudicare dall'elenco ufficiale delle vetture che hanno già confermato la presenza a Le Mans. La classe regina è composta da nove marche diverse: Ferrari, Toyota, Cadillac, Peugeot, Porsche, Lamborghini, Alpine, BMW e Isotta Fraschini. Nello specifico, alle 2 Toyota GR010 Hybrid, che sono il riferimento della categoria, ed alle 3 Ferrari 499P, si aggiungono ben 6 Porsche 963 LMDh, di cui 3 ufficiali; 2 Cadillac V-Series R; 2 BMW M Hybrid V8; 2 Lamborghini SC63; 2 Alpine A424; 2 Peugeot 9X8; e l'Isotta Fraschini Tipo 6-C. Tra queste, Toyota mira a riprendersi lo scettro della vittoria nella 24 Ore di Le Mans, oltre che a confermarsi al vertice delle classifiche piloti e costruttori, dove sarà insidiata da Ferrari con maggior determinazione rispetto al 2023, anno di esordio nel Wec della 499P tra le hypercar. Porsche vorrà mettere a frutto l'esperienza maturata nella scorsa stagione, Peugeot ha voglia di riscattarsi, mentre Bmw, Lamborghini ed Alpine hanno l'ambizione di gettarsi nella mischia come brand protagonisti.
    Isotta Fraschini è pronta a riportare in alto un nome altisonante, e Cadillac può contare su un prototipo concreto e sviluppato nel corso della stagione precedente. Meno affollata la classe LMP2, con 16 vetture, tutte Oreca 07, mentre le auto che correranno nella categoria LMGT3 andranno ad equiparare il numero delle hypercar alla 24 Ore di Le Mans, dove saranno ben 23.
    La stessa categoria si annuncia particolarmente avvincente per tutta la stagione con vetture che hanno ben figurato in altri campionati, come la Bmw M4; la sempre temibile Porsche 911; la vincitrice di classe nella 24 Ore del Nurburgring Ferrari 296; la competitiva Lamborghini Huracan; l'Aston Martin Vantage; la McLaren 720 S; la Corvette Z06; la Lexus RC; e la Ford Mustang. Insomma una varietà di modelli così eterogenea che attirerà l'attenzione degli spettatori e degli appassionati, e genererà non pochi grattacapi per il BOP, acronimo di balance of performance, considerando le differenze tecniche tra le varie auto.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza