Granarolo, nuove bottiglie latte con 13% in meno di plastica

Anche tappo più leggero e rimane attaccato alla bottiglia

Redazione ANSA ROMA
(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Il nuovo tappo del latte Granarolo ha un meno 30% di plastica rispetto a quello precedente, rimane agganciato alla bottiglia e non va disperso nell'ambiente, rendendo più facile la raccolta e il riciclo. Inoltre, il peso delle bottiglie in Pet nei vari formati è stato ridotto mediamente del 13% rispetto alle bottiglie commercializzate nel corso del 2021. Lo annuncia Granarolo con un comunicato.

Saranno prodotte 7,3 milioni di bottiglie di latte in Pet al mese, cioè oltre 85 milioni di confezioni/anno con il nuovo tappo (-30% di plastica) e una preforma alleggerita (-13% di plastica). Granarolo prevede di risparmiare oltre 355.000 kg di plastica in un anno e 537 tonnellate di CO2, pari all'illuminazione annua di un paese di 7.760 abitanti.

In occasione di Marca, la fiera B2B che si è tenuta a Bologna il 18 e 19 gennaio, la giuria dell'Adi Packaging Design Award ha premiato la nuova bottiglia.

"Lo scorso anno è stato avviato un grande lavoro sui nostri yogurt a marchio Yomo -, spiega Filippo Marchi, direttore generale del gruppo Granarolo -: 66 milioni di vasetti all'anno sono stati convertiti da plastica a carta. E a regime, quando la conversione di tutte le linee sarà ultimata, saranno 185 milioni di vasetti all'anno". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA