Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'Papà sta picchiando mamma', a Potenza arrestato dai Carabinieri

'Papà sta picchiando mamma', a Potenza arrestato dai Carabinieri

La telefonata al 112 della figlia. L'uomo adesso è in carcere

POTENZA, 10 febbraio 2024, 11:02

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Venite, papà sta picchiando mamma e sta minacciando di ucciderla": è questo il senso di una telefonata fatta al 112 da una bambina di Potenza. Arrivati nell'abitazione della famiglia, i Carabinieri non hanno trovato l'uomo, che è stato poi rintracciato e arrestato dopo alcune ore. L'arresto dell'uomo è stato convalidato dal gip del capoluogo che ne ha disposto la custodia cautelare in carcere.
    Secondo quanto ricostruito dai militari dell'Arma, quello accaduto prima della telefonata "è stato l'ennesimo episodio - è spiegato in un comunicato diffuso dal Comando provinciale di Potenza - di maltrattamenti e vessazioni". La donna, la bambina che ha fatto la telefonata e la sua sorellina sono state affidate ai servizi sociali del Comune del capoluogo lucano.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza