Turismo: a Firenze oltre 2 mld di valore aggiunto

Nel corso del 2019 secondo uno studio Cst e Irpet

Redazione ANSA FIRENZE

(ANSA) - FIRENZE, 21 NOV - Nel 2019 il valore aggiunto generato dal settore turistico nella città metropolitana di Firenze supererà i due miliardi di euro. Lo rivela uno studio di Cst e Irpet secondo cui il dato 2018, che è pari al 7,1% dell'intero valore aggiunto di Firenze e al 5,8% di quello dell'area metropolitana sarà superato: nel periodo gennaio-agosto si sono infatti registrati incrementi per arrivi (+0,2%) e presenze (+1,2%) nella città metropolitana, tendenze che si accentuano (+1,4% e +2,6%) nel capoluogo.
    Il trend medio annuo dal 2013 al 2018, secondo lo studio, risulta del +2,5% per gli arrivi e del +4,3% per le presenze. La spesa giornaliera del turista è di 135,9 euro (dato 2018). Le due componenti generano una spesa stimata complessiva di circa 3,17 mld che per il 72,2% si riversa sulla città e per il restante 27,8% nel resto dell'area metropolitana. La permanenza media si allunga: tre notti nei primi otto mesi del 2019 rispetto alle 2,9 di fine 2018 e alle 2,7 notti del 2013. Le presenze complessive stimate per il 2018 sono 27,7 milioni.
    (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA