In mostra antichi reliquari restaurati

Saranno esposti presso Collegiata di San Giuliano

Redazione ANSA CASTIGLION FIORENTINO (AREZZO)

CASTIGLION FIORENTINO (AREZZO) - Preziosi reliquari di varie epoche e alcune 'cartagloria', ovvero tabelle dorate con antiche preghiere, recuperati ed esposti presso la Collegiata di San Giuliano di Castiglion Fiorentino (Arezzo). I reliquiari, provenienti dai fondi della Collegiata stessa, molti dei quali rinvenuti proprio durante i lavori di ristrutturazione che l'hanno interessata, ma anche da altre chiese, saranno in mostra permanente. L'esposizione presenta decine di reliquiari, che si differenziano per tipologia fra urne, ostensori o le cosiddette 'reliquie senza reliquiario' e vanno dai primi anni del 1600 fino all'inizio del secolo scorso, molte sono anche più antiche, raccolte durante i secoli dai fedeli e dalle istituzioni ecclesiastiche castiglionesi. Del fondo Collegiata si conservano i teschi ritenuti di San Donnino e San Placido, varie urne di rame dorato con teca, di cui una con alcune reliquie di Santa Filomena, ostensori con reliquie di Sant'Antonio da Padova, Sant'Anna e san Nicola.
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA