Capodanno a ritmo di pizzica con la Notte della Taranta

Il 31 dicembre a Matera, il 1 gennaio a Gallipoli

Redazione ANSA

GALLIPOLI - La Notte della Taranta per salutare il 2017 e dare il benvenuto al 2018 per due giorni di festeggiamenti a ritmo di pizzica: il 31 dicembre a Matera e il 1 gennaio a Gallipoli. Nella città dei Sassi, il 31 dicembre la compagnia di Danza de La Notte della Taranta sarà tra i protagonisti del Capodanno del Sud insieme al rapper Clementino e ad altri artisti che infiammeranno il pubblico nel capodanno “della capitale della cultura 2019”. Dopo la mezzanotte, piazza Vittorio Veneto a Matera, festeggerà a ritmo di pizzica insieme alle ballerine Laura Boccadamo, Silvia Ciardo, Sara Colonna, Laura De Ronzo, Cristina Frassanito, Stefania Nuzzo, Serena Pellegrino, Francesca Sibilio e ai ballerini Piero Balsamo, Francesco Bax, Stefano Campagna e Marco Martano. Lo spettacolo della Compagnia di danza de La Notte della Taranta proporrà alcune tra le più emozionanti coreografie firmate dai maestri coreografi Fabrizio Mainini e Luciano Cannito. Il supporto al Capodanno di Matera da parte della Fondazione La Notte della Taranta, da sempre impegnata a sostenere l’arte e la cultura popolare in Italia e all’estero, nasce dalla volontà di dare vita ad un percorso condiviso in vista di Matera 2019 – Capitale della Cultura. E’ stato infatti siglato un protocollo d’intesa tra Fondazione e Città di Matera, assessorato al turismo guidato da Adriana Poli Bortone, che avvia la collaborazione tra i due enti impegnati a promuovere attività e ricerca sul legame tra paesaggio e musica.
Ma i festeggiamenti a ritmo di pizzica non si fermano. Il 1 gennaio, si ritorna nel Salento, a Gallipoli, dove, per il secondo anno consecutivo l’Orchestra Popolare de La Notte della Taranta si esibirà in Piazza Tellini ne “La Notte dei Pupi e della Taranta”. Il progetto nato dal dialogo tra Regione Puglia, Comune di Gallipoli, Associazione Cantieri del Capodanno e Fondazione La Notte della Taranta punta a valorizzare la tradizione dei PUPI di San Silvestro attraverso un percorso di conoscenza che parte il 26 dicembre e si conclude l’1 gennaio con il Concerto della celebre Orchestra Popolare. E si prevede un capodanno tutto da ballare con uno spettacolo che avrà inizio alle 19.30 con lo scoppio del Pupo di Capodanno e che darà l’avvio al Concerto. Sul palco con Antonio Amato, Alessandra Caiulo, Enza Pagliara, Ninfa Giannuzzi e Stefania Morciano (voci) ci saranno Roberto Chiga (tamburello), Nico Berardi (fiati), Francesco Astore (violino), Antonio Marra (batteria), Roberto Gemma (mantici) Valerio Combass Bruno (basso), Gianluca Longo (mandola), Attilio Turrisi (chitarra battente). L’Orchestra sarà diretta da Daniele Durante. Ad accompagnare i musicisti e a trascinare il pubblico ci saranno anche i ballerini di pizzica della Compagnia di Danza della Taranta Piero Balsamo e Andrea Caracuta, Laura De Ronzo e Serena Pellegrino che proporranno una selezione di brani eseguiti in questi anni da l’Orchestra Popolare de La Notte della Taranta, in giro per tutto il mondo, dalla Cina a New York, dalla Giordania a Londra, dalla Germania a Kuwait City. Un viaggio musicale travolgente che farà ballare il pubblico di Piazza Tellini sino a tarda serata.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA